Circolo Culturale

Filippo Mazzei

A Lucca sulle Mura tra visita al museo della via Francigena, Pisaniana su Lucca e la Toscana ed apericena di fine 2018 al San Colombano

A Lucca sulle Mura ed apericena di fine 2018 al San Colombano

29 dicembre 2018 / Eventi

Sabato 29 sera il Circolo Mazzei chiude , si direbbe con il botto , il 2019

Infatti per quella sera l'Associazione , come in uso da alcuni anni , chiude le attività dell'anno con un evento multiplo di saluto in questo caso dopo due anni all'Ussero a Pisa questa volta a Lucca sulle mura

Il primo appuntamento sarà per le 17.30 per una visita allo splendido complesso medievale della casa del maestro di Giustizia , detta del Boia , ( ingresso dalla Porta Elisa girare subito a destra in via dei Bacchettoni dove raggiungete comodamente parcheggio a pagamento a raso - la meta è la struttura medievale davanti ) dove per gli interessati si potrà vedere in modo esclusivo per soci ed amici dei soci ( locale aperto per noi ) dalle 17 .30 alle 18 : 30 ) con guida al costo di 5 euro oltre che il complesso completamente restaurato lo spettacolo di proiezioni medievali da brivido che illustreranno la storia della via Francigena , la storia di Lucca e della vita e dei costumi dell'epoca .

Alle 18.30 sempre nello stesso complesso al registrazione della nostra Pisaniana con la presentazione del libro “La Toscana giorno per giorno” del Presidente del Consiglio Regionale Toscano Eugenio Giani dove, nel salotto di Carlotta Romualdi , tra pietre antiche volte e camini , interverranno oltre l'autore il Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini ed altri personaggi della società civile e culturale lucchese dissertando su storia aneddoti e vicende di vita di Lucca

Alle 20.30 la comitiva di soci ed ami sarà attesa nel vicino splendido locale di San Colombano sempre sulle mura per un apericena a 20 euro.

Per info e prenotazioni 3285674010

 

Note sul complesso medievale Casa del Capitano di Giustizia:

Il piano terra dello stabile, con accesso da via dei Bacchettoni, presenta la magnificenza dei sotterranei con le sue bellissime volte in pietra a vista, dove, sulla verticalità delle pareti vengono proiettati spettacolari video illustrativi in 3d, che raccontano la storia del percorso che i pellegrini, nel corso dei secoli, hanno intrapreso, passando da Lucca. Passando per la reception, salendo le scale o prendendo l'ascensore, al piano superiore, si entra dentro lo stanzone di un'altra aula didattica multimediale, dove sono presenti grandi schermi touch screen che consentono di ammirare filmati esplorativi dei percorsi che da Canterbury portano a Roma. I video illustrativi sono visibili in quattro lingue, e l'utente può scegliere se visitare il percorso medioevale o moderno, con addirittura filmati adatti ai più piccoli. Tra le funzionalità digitali del piano primo, è presente anche una simpatica osteria virtuale, animata da un altrettanto virtuale oste che elenca la scelta delle pietanze di cui all'epoca si cibavano i pellegrini, ed una colonnina elettronica con video, che facendo percorrere al visitatore alcuni metri del corridoio della stanza, calcola il tempo che questo può impiegare nel coprire tutti i km della via francigena, per finire poi con l'immancabile schermo che dipinge e racconta la storia di Lucca. Tutto questo impianto museale digitale, - sostiene uno dei realizzatori - è in grado di trasferire buona parte delle vere emozioni, a chi non ha mai intrapreso il cammino francigeno. Al piano secondo invece, la sala conferenze, che ospiterà mostre e dibattiti inerenti il cammino del pellegrino.

Parlato