3
set
2016
sab

Cena e Festa in Fortezza Vecchia a Livorno

Sabato 3 settembre per il secondo anno consecutivo si celebra un evento importante della vita di Filippo Mazzei , la sua partenza dal porto di Livorno per la Virginia per l’avventura della Rivoluzione Americana con il veliero Triumph del 3 Settembre 1773 .






Dodici tipi di viti toscane , piante di olivo , alberi del gelso con ovuli di baco da seta , due capre dodici mezzadri e tanti libri tra cui Dei Delitti e delle Pene pubblicati a Livorno , carta da musica , stoffe , scarpe ed un sarto piemontese riempirono questa arca di Noè del Made in Tuscany che il nostro "eroe dei tre mondi "( visse in Asia a Smirne Europa e nei neonati Usa ) che si andò a trasferire in Virginia sulla collina della contea di Abemarle ribattezzata Colle dove si insediò dopo le ripetute insistenze di un avvocato del posto che voleva avere acanto a se un italiano con cui condividere la conoscenza della lingua e la passione del bel Paese di cui era innamorato , l'Italia. Quell'avvocato si chiamava Thomas Jefferson.e quel futuro amico di una vita lo volle fin da subito vicino di casa e collaboratore alla stesura della carta costituzionale ed alle gesta della Rivoluzione Americana, poi ambasciatore a Parigi dello Stato della Virginia e negli anni pisani e livornesi , rimasto in rapporti epistolari assidui , terminale di incarichi e attività commerciali per i neonati Stati Uniti. .






Ecco che , nell'anno del bicentenario della morte ( 1816-2016 ), dopo eventi disseminati in tutta la Toscana che hanno visto attenzioni e patrocini da molte parti ( Regione Toscana Università di Pisa , Comune di Livorno Pisa Provincia di Pisa , Ambasciata Usa Ministero degli Esteri Autorità Portuale ) ed una mostra Palazzo Blu , Sabato con il patrocinio del Comune di Livorno, Regione Toscana e la gentile ospitalità della Autorità Portuale che accoglie l’iniziativa negli spazi del Quadrato dei Pisani in fortezza Medicea, l'evento in oggetto riveste un significato particolare , in una città dove Mazzei fu medico in gioventù con il collega ebreo Salinas ed ulteriormente dal porto labronico esportatore di prodotti toscani con l'Impero Britannico dove aveva due stores di prodotti tipici e vino prima ( 1756-1773 ) e con gli Usa poi negli anni italiani ( 1792 -1816 ) .

L'evento che si svilupperà a Livorno in Fortezza Vecchia nel Quadrato dei Pisani ( Piazzale dei Marmi passare ingresso imbarco traghetti con sbarra sulla sinistra fortezza con grandissimo parcheggio gratuito )






nel tardo pomeriggio a partire dalle 18:30 dopo i saluti del Presidente del Circolo Filippo Mazzei Massimo Balzi che introdurrà i successivi delle autorità del Sindaco Filippo Nogarin e del Presidente dell'Autorità Portuale livornese Giuliano Gallanti si procederà con la presentazione intervista del Prof Maurizio Vernassa di Storia delle Americhe della Unipi al Viceministro alle Infrastrutture Senatore Riccardo Nencini che parlerà del suo ultimo libro "Il fuoco dentro , Oriana e Firenze" ( Mauro Pagliai Editore ) occasione di tributare omaggio ad una grande scrittrice che ha parlato tanto di Mazzei dedicando una pagina della Rabbia e l'orgoglio ( Pag 73 ) ed le prime pagine del Cappello pieno di Ciliege ,non mancando anche domande finali sulla vita della città e del suo porto visto il ruolo istituzionale del prestigioso ospite




 





Al termine della presentazione alle 20.30 si terrà una cena sempre nelo stesso luogo a 25 euro con accompagnamento musicale di pianista della Ditta Menicagli con pezzi di musica Usa ed italiana ( info CIRCOLOFILIPPOMAZZEI@GMAIL.COM 3285674010 ) proseguendo poi con festa da ballo .







In caso di pioggia o brutto tempo l'evento si terrà nella sala Ferretti al coperto sempre all'interno della Fortezza Medicea.mentre la cena in spazio coperto anistante
 

Notizie recenti

Appuntamenti

Data Luogo Evento
3
sabato
set, 2016
Fortezza Vecchia
Piazza Dei Marmi
57123 - livorno (livorno)
Mappa

Ricordando FIlippo Mazzei e la sua partenza per la Virginia con il Sindaco Nogarin ed il Viceministro Nencini con Oriana Fallaci....poi cena e festa